in

Ford: spunta il brevetto di un airbag specifico per la guida autonoma

Un curioso brevetto spunta in rete, ecco di che si tratta

Ford Argo
Ford Argo

Ford ha pubblicato un brevetto piuttosto interessante per un nuovo tipo di airbag sul tetto. Li abbiamo già visti in uso nelle auto, ma la maggior parte sono solo un grande cuscino sopra il rivestimento del veicolo in questione, come un F-150. Invece, il nuovo sistema di Ford sembra essere costruito appositamente per un veicolo a guida autonoma.

I disegni mostrano gli occupanti uno di fronte all’altro, il che crea una mancanza di superfici praticabili su cui mettere un airbag, come il cruscotto di un’auto. Questa potrebbe essere la soluzione di Ford, il che è strano considerando che ha recentemente ucciso Argo, la sua joint venture per veicoli autonomi con Volkswagen. Sembra che Ford possa avere un brevetto per l’uso in un’auto a guida autonoma che non vedrà mai la luce del giorno.

Brevetti Ford
I “cerchi” sui sedili contengono gli airbag appositi per la funzione di guida autonoma

Come funzionerebbe l’airbag di Ford

Sembra che gli oggetti scendano per coprire lo schienale del sedile posteriore, che potrebbe fungere da ritenuta secondaria oltre alla cintura di sicurezza dell’auto. Tuttavia, sulla base degli schemi di Ford, non è chiaro in che modo le cinture di sicurezza possano influire qui, poiché non sono raffigurate.

La forma degli airbag è nuova per noi, utilizzando una serie di elementi cilindrici interconnessi per attutire e proteggere gli occupanti. Ford li descrive come un airbag con “pannelli non gonfiabili e camere gonfiabili in una disposizione alternata“.

I documenti depositati dal marchio presso l’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti (USPTO) indicano che il sistema sarà adattabile a diversi stili di carrozzeria. Tuttavia, la quantità di spazio libero attorno allo schienale sarà parte integrante dell’applicazione del brevetto nel mondo reale, ammesso che ne esista uno mentre l’interesse di Ford per la guida autonoma sembra diminuire. Ciò potrebbe limitare le potenziali applicazioni.

Airbag in funzione
Con l’airbag in funzione, esso scende dall’alto e protegge ogni singolo passeggero

Vale la pena notare che il progetto Argo è stato fermato subito dopo la pubblicazione di questo brevetto in ottobre. Con questo in mente, potremmo guardare un vecchio brevetto Argo che non vedrà mai la luce del giorno.

Non possiamo immaginare che questo brevetto sia di grande utilità in un’auto più convenzionale, come un F-150, almeno nella sua forma attuale. L’implementazione è incentrata su un veicolo in cui i passeggeri non si trovano nella direzione di avanzamento del veicolo, ma piuttosto uno di fronte all’altro con i sedili avanti ruotati di 180 gradi, il che significa che gli airbag devono proteggere e trattenere.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!