in

Hyundai Kona: la versione elettrica arriverà nel 2023 con uno stile simile alla Tucson

Le ultime novità sulla Hyundai Kona

Hyundai Kona

Hyundai si è impegnata molto per elettrificare la sua gamma di veicoli attraverso il sottomarchio Ioniq di veicoli elettrici dedicati. Ha presentato versioni ibride della maggior parte dei suoi prodotti regolari. Ma mentre potrebbe anche perseguire la via dell’idrogeno se il suo recente prototipo N Vision 74 è qualcosa su cui basarsi, il marchio sudcoreano si rifiuta di abbandonare i suoi precedenti veicoli elettrici. La Hyundai Kona elettrica tornerà per una seconda generazione, dove sarà ancora una volta associata a una variante a benzina. I fotografi spia di CarBuzz hanno ora catturato il primo prototipo elettrico su strada fuori dal centro tecnico di Hyundai/Kia in Germania.

In precedenza avevano individuato la versione a benzina della Kona, ma questo è il primo sguardo alla variante a zero emissioni. Sappiamo che è elettrica a causa della targa che termina con una E – che indica un PHEV o un’elettrica al 100% – e la porta di ricarica mal mascherata sul muso nella stessa posizione del modello attuale.

Hyundai Kona

Cosa sappiamo sulla Hyundai Kona elettrica

Dato il nome in codice SX2 EV, la nuova Kona Electric condividerà le basi con la Kia Niro EV. In quanto tale, erediterà la batteria da 64,8 kWh di quel modello e il motore elettrico da 201 cavalli, in grado di caricarsi dal 10 all’80% in meno di 45 minuti. L’autonomia dichiarata sul Niro è di 400 km, quindi dovremmo aspettarci qualcosa di simile anche sulla Kona.

La firma di Kona è sempre stata il suo stile eccentrico e ci aspettiamo che la nuova vettura di seconda generazione si distingua di nuovo dal modello precedente. Hyundai si atterrà ad un design del faro diviso e si ritiene che la parte anteriore prenderà spunto dalla Tucson. Dal mulo di prova pesantemente mimetizzato, possiamo vedere ritagli angolari del passaruota e una linea di spalla forte e angolata, proprio come il Tucson. Anche gli specchietti retrovisori esterni sembrano essere più aggressivi.

Hyundai Kona

La parte posteriore del prototipo è pesantemente mimetizzata, ma possiamo vedere un design del fanale posteriore diviso. Sappiamo dalle precedenti foto spia del modello standard che la nuova Kona avrà interni digitalizzati con un display widescreen di infotainment e strumentazione comprendente due display da 12 pollici. Saranno presenti prese d’aria HVAC orizzontali e pulsanti fisici e manopole per il sistema di climatizzazione. È probabile che maggiori dettagli verranno rivelati a tempo debito e la Kona Electric dovrebbe essere rivelata entro l’inizio del 2023 prima del lancio sul mercato.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!