in

Volkswagen ID. 7 Tourer sarà il nome di quella che era chiamata Aero B Estate

Il nome che avevano ipotizzato alcuni rumors non verrà confermato: non sarà chiamata Aero B Estate ma ID. 7 Tourer

Volkswagen ID. 7 Tourer

Le tanto attese versioni di produzione dei concept Volkswagen ID.Vizzion (berlina) e ID.Space Vizzion (station wagon), presentate rispettivamente nel 2018 e nel 2019, dovrebbero arrivare sul mercato mondiale come Volkswagen ID.7 e ID.7 Tourer.

I due modelli erano conosciuti nei mesi scorsi anche con il nome in codice di “Aero” o “Aero B”. Secondo Auto Motor Und Sport, l’Ufficio Brevetti Europeo ha recentemente elencato il nome “ID.7 Tourer” (numero 018703388 del 17 maggio 2022 ), che in combinazione con nomi precedentemente depositati da ID.1 fino a ID.9, avrebbe senso.

Finora, la Volkswagen ha utilizzato i nomi ID.3, ID.4 e ID.6 (in Cina), mentre la ID. Buzz ha seguito una strada tutta sua senza l’utilizzo dei numeri. La berlina ID.7 e la station wagon ID.7 Tourer come controparti completamente elettriche della Volkswagen Passat suonano ragionevoli.

Le due auto con piattaforma MEB saranno prodotte a Emden, in Germania. Lo stabilimento ha recentemente avviato la produzione della Volkswagen ID.4. Negli ultimi mesi, abbiamo visto alcune foto spia dei veicoli di prova della berlina Volkswagen Aero B mimetizzati (a gennaio e a maggio), mentre a marzo l’azienda ha anticipato un’immagine in vista dell’imminente anteprima mondiale della versione di produzione.

Volkswagen ID.7: le schede tecniche

Nonostante siano solo prototipi, è interessante dare un’occhiata alle schede tecniche delle ID. Space Vizzion e ID. Vizzion (che si chiameranno ID.7 e ID.7 Tourer).

Per la ID. Space Vizzion abbiamo:

  • autonomia fino a 590 km nel ciclo WLTP;
  • Batteria da 82 kWh (77 kWh utilizzabili);
  • 0-100 km/h in 5,4 secondi;
  • trazione integrale (ci sarà anche la versione a trazione posteriore);
  • potenza fino a 250 kW;
  • coefficiente di resistenza aerodinamica di 0,24;
  • piattaforma MEB

Per la ID. Vizzion, invece, abbiamo:

  • fino a 665 km di autonomia;
  • Pacco batterie da 111 kWh;
  • 0-100 km/h in 6,3 secondi;
  • Velocità massima limitata a 180 km/h;
  • trazione integrale con doppio motore (anteriore e posteriore);
  • 225 kW di potenza (75 kW anteriori e 150 kW posteriori);
  • piattaforma MEB.

Si tratta di numeri piuttosto interessanti. Viste le premesse non resta che aspettare il prossimo anno per vedere eventuali novità per questi modelli. Nei prossimi mesi, sicuramente, saranno rese note più indiscrezioni e informazioni tecniche.