in

Wiesmann: al via le prenotazioni per l’elettrica retrò da 300 mila euro

La sportiva retrò elettrica di Wiesmann è prenotabile

Wiesmann Project Thunderball

Dopo una spirale abbastanza tumultuosa verso il fallimento, molti temevano che a breve avremmo assistito alla fine di Wiesmann. Ma la poco nota casa automobilistica non stava affondando senza combattere e, dopo aver trovato un nuovo proprietario, l’azienda tedesca è tornata con una roadster elettrica in stile retrò chiamata Project Thunderball.

Se, guardando le immagini di accompagnamento, hai improvvisamente sviluppato un desiderio radicato di possedere l’auto sportiva in stile retrò, sarai felice di sapere che Wiesmann sta ufficialmente prendendo prenotazioni per la Project Thunderball. È meglio avere tasche profonde, però, poiché il prezzo è tutt’altro che economico.

Project Thunderball è l’auto che porterà Wiesmann nella nuova era elettrificata. Da quando abbiamo rivelato l’auto ad aprile, abbiamo assistito a una risposta schiacciante da parte dei potenziali clienti“, ha affermato il proprietario e CEO Roheen Berry.

I primi clienti dovrebbero mettere le mani su Project Thunderball entro il 2024, ma non prima di aver consegnato un assegno di € 300.000 prima delle opzioni. Quindi, cosa ottengono gli acquirenti facoltosi in cambio di questa considerevole fetta di cambiamento? Dopotutto, quello è il territorio di Bentley.

Wiesmann Project Thunderball: la scheda tecnica

Per cominciare le prestazioni sono notevoli. Sotto quella bella carrozzeria, troverai due motori elettrici montati sul retro che producono un totale di 670 cavalli. Ciò si traduce in alcune cifre di accelerazione abbastanza impressionanti, con Wiesmann che afferma che raggiungerà i 100 km/h in 2,9 secondi. Sei secondi dopo, viaggerai silenziosamente a 200 km/h.

Se ti lasci un po’ trasportare da tutta quella potenza e scopri che le batterie hanno bisogno di una ricarica, non preoccuparti. Weismann afferma che l’architettura elettrica da 800 volt può caricare “estremamente veloce con una ricarica rapida CC fino a 300 kW” con un caricabatterie rapido. Si dice che l’autonomia massima sia di 480 km, ma questa cifra è stata valutata secondo il metodo WLTP, molto probabilmente.

Rispetto ai vecchi modelli Wiesmann, la Project Thunderball è una vettura molto diversa. Le vecchie creazioni della casa automobilistica boutique hanno tratto motivazione da alcuni dei più grandi motori BMW. La MF3 Roadster, ad esempio, era alimentata dal leggendario S54 sei cilindri in linea della BMW M3 E46.

I modelli successivi sono passati ai motori V8 forniti dalla casa automobilistica tedesca e, per un breve momento, era persino possibile acquistare una Wiesmann con il motore V10 da 5,0 litri dell’E60 M5. Project Thunderball rimane fedele alle sue radici con lo stile della vecchia scuola e interni adeguatamente esclusivi.

L’artigianalità è evidente, con fasce di pelle e fibra di carbonio che riempiono l’abitacolo compatto. Ma a differenza dei modelli passati, ci sono più pertinenze dell’automobilismo moderno. Alcuni potrebbero trovare un po’ troppo eccessivo i sette quadranti montati centralmente.

Nonostante i migliori sforzi di Wiesmann, la Project Thunderball è relativamente pesante per un’auto sportiva e pesa poco più di 1700 kg. La casa automobilistica ha mantenuto il peso basso attraverso l’uso liberale della fibra di carbonio nella costruzione del veicolo.

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!