in , ,

Auto ibride: le migliori sotto i 35 mila euro

Un elenco delle migliori auto ibride al di sotto dei 35 mila euro

Nuova Ford Kuga Hybrid 2022

Gli incentivi 2022 consentono di acquistare le auto ibride con uno sconto sul prezzo di listino. I prezzi di base sono più alti rispetto alle controparti a benzina, tuttavia il risparmio sul lungo termine può diventare importante, soprattutto con i bonus di acquisto. Essendo delle plug-in, la batteria può essere ricaricata con la presa domestica ed è possibile camminare anche in modalità puramente elettrica riducendo praticamente a zero le emissioni allo scarico. Per caricare la batteria in viaggio, si può ricorrere al motore termico.

Ma dunque è possibile comprare un’auto ibrida pagando meno di 35 mila euro? La risposta è positiva: c’è addirittura un elenco di modelli tra cui poter scegliere e sono tutte delle valide soluzioni.

Per far fronte a questi bonus sui prezzi di listino, nel 2022 sono stati investiti 225 milioni di euro. Nei prossimi anni, 2023, gli investimenti raggiungeranno quota 235 milioni di euro, mentre nel 2024 saranno portati a 245 milioni. Quindi bisogna verificare se effettivamente, prima di procedere all’acquisto, i fondi sono ancora disponibili e se, dunque, non siano stati già esauriti prima del tempo. L’ecomobilità ha un costo extra per aziende, clienti e tutti gli “attori” coinvolti. Solo con l’aiuto del governo, come sta succedendo da alcuni anni, è possibile ipotizzare di rinnovare il parco circolante delle auto in Italia e puntare sempre più ad una migliore qualità dell’aria grazie alle ridotte emissioni dei nuovi sistemi di propulsione.

Le migliori auto ibride economiche

Con la rottamazione del proprio veicolo usato con una classe omologativa precedente all’Euro 5 si può usufruire di un bonus di 4 mila euro per l’acquisto. Altrimenti, senza rottamazione il bonus scende a 2 mila euro, che risulta comunque conveniente. Le ibride plug- in, infatti rientrano nella fascia di emissioni fra i 21 e i 60 g/km. Con emissioi minori troviamo solamente i modelli puramente elettrici che godono di un ecobonus ancora più vantaggioso.

Il bonus non riguarda tutti i modelli, ma solo quelli con un prezzo di listino inferiore ai 45 mila euro più IVA, IPT e messa su strada, l’equivalente di circa 55 mila euro complessivi. Il primo modello consigliato è la Ford Kuga. La potenza erogata dal sistema ibrido è di 225 cv. Il prezzo di listino parte da 38 mila euro, ma con il bonus si può scendere a 34 mila euro.

Nuova Ford Kuga Hybrid 2022

Questo modello è dotato di motore 4 cilindri in linea 2.5 litri. La batteria che affianca il propulsore è da 14.4 kWh. Con i suoi 225 cv può raggiungere i 200 km/h di velocità massima avendo, però, un peso di circa 1800 chili. Se la versione base non bastasse esistono gli allestimenti con lo stesso motore che possono arrivare anche a 45 mila euro.

Se si vuole andare a “risparmio” c’è la MG EHS, anch’essa ibrida. Con un 4 cilindri 1,4 litri e 258 cv il prezzo di partenza è proprio di 35 mila euro, che diventano 31 mila con l’ecobonus. È disponibile solamente con il cambio automatico.

Opel Astra ibrida
Opel Astra ibrida

Un altro modello alquanto versatile è la Opel Astra che con 180 cv di potenza. Il prezzo di listino è di 34.680 euro che possono arrivare anche a 41 mila euro aggiungendo tutti gli accessori. Acquistando l’auto online sul sito della Opel, il prezzo può essere ulteriormente scontato. Tramite, poi, gli incentivi si arriva intorno ai 30 mila euro. Questo modello è disponibile con il cambio automatico ad 8 rapporti (l’ottava marcia è una marcia per ridurre le emissioni). I consumi dichiarati sono di circa 6 litri ogni 100 km. Ciò è garantito dal peso, ridotto di oltre 200 chili rispetto ai modelli elencati in precedenza. Il motore è un 4 cilindri 1,6 litri mentre la batteria, più piccola, è di 12,4 kWh. Può raggiungere i 225 km/h.

Un’auto simile è la Peugeot 308: anch’essa eroga 180 cv (il motore infatti è lo stesso) ma costa un po’ di più. Si parte da 36.300 mila euro senza considerare gli ecobonus. Anche i consumi sono molto simili rispetto alla 308. Pesa anch’essa intorno ai 1600 chili. Sono due auto molto simili tra loro la Peugeot e la Opel.

Peugeot 308 GT Hybrid

Se non serve tutta questa potenza, si può optare per la Renault Capture o la Megane. Entrambe hanno il Plug-in ibrido da 160 cv. Troviamo un 4 cilindri 1,6 litri con una batteria da 9,8 kWh. Essendo la batteria più leggera, nonostante le dimensioni non proprio compattissime, la bilancia si ferma intorno ai 1500 chili.

Anche in questo caso i consumi sono prossimi ai 6 litri ogni 100 chilometri. Per la Capture il prezzo parte da 34 mila euro, mentre per la Megane si sale intorno ai 37 mila euro. Anche in questo caso considerando 4 mila euro di sconto si scende abbondantemente al di sotto dei 35 mila euro. In alternativa, si può scegliere la Capture più economica di tutte che prevede l’utilizzo di un motore endotermico 1.3 litri e una batteria da 1,2 kWh. Il prezzo di listino di questo modello è di circa 24 mila euro.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!